Filtri luminanza

Marche

Filtra articoli

Categoria

Mostra tuttiNascondi

Prezzo

Solo prodotti in offerta

Informazioni

Acquisti facili

Novità

Offerte speciali

Filtro Astronomik Luminanza L-2 standard 31.8 mm Visualizza ingrandito

Invia ad un amico

Invia ad un amico

Filtro Astronomik Luminanza L-2 standard 31.8 mm

Filtro Astronomik Luminanza L-2 standard 31.8 mm

Filtro Astronomik Luminanza L-2 1.25" / 31.8 mm montato in cella. Il filtro L-2 è il filtro a banda intermedia tra i nuovi filtri Luminanza Astronomik. Ideale per telescopi con correttori ottici.

Destinatario :

* Campi richiesti

  o  Annulla

Filtro Astronomik Luminanza L-2 standard 31.8 mm

Astronomik

AK-8H00PA

Nuovo

Filtro Astronomik Luminanza L-2 1.25" / 31.8 mm montato in cella. Il filtro L-2 è il filtro a banda intermedia tra i nuovi filtri Luminanza Astronomik. Ideale per telescopi con correttori ottici.

Maggiori dettagli

55,00 €

Da ordinare

Segui prezzo

Segui questo prodotto e scopi se vi saranno offerte. Inserisci semplicemente il tuo indirizzo email e sarai avvisato con un messaggio.

Email non valida

Guarda

Filtro Astronomik Luminanza L-2 1.25" / 31.8 mm montato in cella. Il filtro L-2 è il filtro a banda intermedia tra i nuovi filtri Luminanza Astronomik. Ideale per telescopi con correttori ottici.

Transmission Astronomik Lx Filter

Astronomik offre una nuova gamma di filtri Luminanza (o filtri taglia IR e UV) disponibili in tre tipologie differenziate per banda passante, dando così la possibilità di scegliere il filtro che meglio si adatta al proprio setup di ripresa fotografica.

Il filtro di Luminanza è probabilmente il più importante per poter ottenere delle buone fotografie astronomiche. É desiderabile avere la più alta trasmissione possibile con la più ampia finestra spettrale possibile, in modo da ottimizzare la sensibilità e aumentare il rapporto segnale / rumore (SNR). Sebbene questi filtri Astronomik sia caratterizzati da una altissima trasmissività, non tutti i telescopi o gli eventuali correttori utilizzati (spianatori, riduttori di focale, correttori di coma, ...) sono perfettamente corretti cromaticamente, pertanto una finestra spettrale molto ampia potrebbe creare problemi in sistemi ottici poco corretti. Una finestra spettrale molto ampia può causare una dilatazione dei diametri stellari a causa dell'aberrazione cromatica o della correzione nativa dello strumento a lunghezze d'onda troppo corte o troppo lunghe, tipicamente verso l'ultravioletto (UV) e verso l'infrarosso (IR). In questi casi l'elaborazione delle immagini può diventare difficile, pertanto avere un filtro di luminanza che presenti una finestra spettrale di trasmissione ridotta può ridurre o eliminare questo effetto.

Astronomik ha quindi sviluppato una linea di filtri di Luminanza in grado di adattarsi al meglio al tipo di telescopio utilizzato, così da ottenere il miglior segnale possibile mantenendo una ottima incisione dei dettagli!

A seconda del grado di correzione del proprio sistema ottico si potrà dunque scegliere tra:

  1. Filtro Astronomik Luminanza L-1: il filtro Luminanza con la più ampia finestra spettrale disponibile, adatto a telescopi a riflessione o comunque perfettamente corretti cromaticamente.
  2. Filtro Astronomik Luminanza L-2: il filtro Luminanza con finestra spettrale intermedia (molto simile al vecchio filtro Luminanza). Questo filtro è adatto alla maggior parte di telescopi in commercio, soprattutto se dotati di correttori ottici.
  3. Filtro Astronomik Luminanza L-3: il filtro Luminanza con la più stretta finestra spettrale disponibile, adatto a telescopi con correzione cromatica un po' carente, soprattutto verso il blu dove il residuo cromatico viene minimizzato grazie all'impiego di questo filtro.

Le curve di trasmissione e i trattamenti dielettrici di questi filtri Luminanza sono state progettati e ingegnerizzati affinchè non si producessero fastidiosi aloni o riflessioni. Anche in presenza di stelle molto brillanti nel campo inquadrato sarete in grado di rilevale le più deboli galassie o le più fini strutture nebulari.

Come tutti i filtri Astronomik, anche i nuovi filtri Luminanza sono fabbricati in Germania con un trattamento estremamente resistente e durevole. Gli strati dielettrici sono depositati su un substrato ottico privo di qualsiasi stria o deformazione. Tutti i substrati utilizzati per i filtri Astronomik sono dello stesso spessore, garantendo quindi la parafocalità.

Note aggiuntive per gli astrofili che lavorano sotto cieli inquinati

Se il tuo luogo di osservazione soffre di inquinamento luminoso, suggeriamo di utilizzare il filtro Astronomik CLS-CCD in luogo del filtro Luminanza. La curva di trasmissione del filtro CLS-CCS è progettata per bloccare le frequenze delle principali fonti di inquinamento luminoso e facendo invece passare correttamente la parte non inquinata. I clienti che hanno rimpiazzato il filtro luminanza con un CLS-CCD sono rimasti sorpresi dal miglioramento ottenuto. Grazie e questo semplice accorgimento diventa quindi possibile ottenere risultati interessanti anche da cieli non perfetti.

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione

30 altri prodotti della stessa categoria: