Filtri CaK / NaD / ...

Marche

Ricerca avanzata

Categoria

Mostra tuttiNascondi

Prezzo

In stock

In offerta

Informazioni

Acquisti facili

Novità

Offerte speciali

Invia ad un amico

Invia ad un amico

FILTRO CALCIO LINEA H 5 ANGSTROM T SCANNER

FILTRO CALCIO LINEA H 5 ANGSTROM T SCANNER

La Daystar produce due tipi di filtri al Calcio: Calcio H (3969Ǻ) e Calcio K (3933.7Ǻ) che permettono lo studio dell’attività solare nella riga del Calcio.
Il Calcio K è la tradizionale banda utilizzata per gli studi del Sole in questa lunghezza d’onda mentre il Calcio H è un’esclusiva Daystar!

Destinatario :

* Campi richiesti

  o  Annulla

FILTRO CALCIO LINEA H 5 ANGSTROM T SCANNER

Daystar Filters

DA-CH5ATS

Nuovo

La Daystar produce due tipi di filtri al Calcio: Calcio H (3969Ǻ) e Calcio K (3933.7Ǻ) che permettono lo studio dell’attività solare nella riga del Calcio.
Il Calcio K è la tradizionale banda utilizzata per gli studi del Sole in questa lunghezza d’onda mentre il Calcio H è un’esclusiva Daystar!

Maggiori dettagli

5 163,00 €

Da ordinare

Aggiungi alla lista dei desideri

Segui prezzo

Segui questo prodotto e scopi se vi saranno offerte. Inserisci semplicemente il tuo indirizzo email e sarai avvisato con un messaggio.

Email non valida

Guarda
Nella cromosfera del Sole e delle stelle fredde, le aree che circondano le zone con intensi campi magnetici (macchie solari e macchie stellari) mostrano un’emissione al centro delle bande spettrali del Calcio II H e K.
I filtri al Calcio mostrano la RETE CROMOSFERICA (Chrospheric Network) delle emissioni di calcio ionizzato che si formano quando una cella di supergranulazione (Supergranulation Cell) si muove attraverso i campi magnetici dove si rinforza.
Permettono di studiare le seguenti formazioni solari: PLAGE O FACOLE CROMOSFERICHE, MACCHIE SOLARI, GRANULAZIONE, REGIONI ATTIVE etc.

Gli studi nel Calcio K sono stati utili per determinare la profondità dell’atmosfera solare. Il Calcio ha due linee di forte assorbimento a 393.3nm e 396.9nm, conosciute come linee K e H. I ricercatori hanno fino ad ora preferito l’utilizzo dei filtri al Calcio K per gli sudi accademici, in quanto la linea H si trova molto vicina a quella dell’Idrogeno Epsilon.
Dato che il limite inferiore dello spettro del visibile si trova a circa 400nm, più ci si allontana da questa lunghezza d’onda, più difficile risulta per l’osservatore vedere l’immagine. La linea H si trova più vicino allo spettro del visibile e fornisce quindi immagini visuali molto più nitide, contrastate e luminose rispetto al Calcio K, inoltre i sensori hanno una sensibilità simile nelle due linee per cui non si perdono dettagli nelle applicazioni fotografiche.
Fino ad ora l’osservazione in Calcio H era riservata ad un solo osservatorio professionale alle Canarie: da adesso la nuova tecnologia Daystar ha permesso di ottenere questi filtri a prezzi accessibili anche agli astrofili o ai piccoli Osservatori.

I filtri al Calcio H sono utilizzabili solo su rifrattori e la focale di utilizzo varia da f/15 a f/20 (eventualmente con appropriata diaframmatura). Per evitare il surriscaldamento dell’ottica si sconsigliano aperture di osservazione superiori a 80mm; con un’apertura di 80mm questi filtri forniscono una risoluzione inferiore al secondo d’arco.

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione

Votare/scrivere un commento

11 altri prodotti della stessa categoria:

Prodotti visti