Camere CMOS

Marche

Filtra articoli

Categoria

Mostra tuttiNascondi

Prezzo

Solo in pronta consegna

Solo prodotti in offerta

Informazioni

Acquisti facili

Novità

Offerte speciali

Invia ad un amico

Invia ad un amico

Camera raffreddata ColdMOS QHYCCD QHY183C con sensore CMOS retroilluminato a colori

Camera raffreddata ColdMOS QHYCCD QHY183C con sensore CMOS retroilluminato a colori

Camera raffreddata ColdMOS QHYCCD QHY183C con sensore CMOS retroilluminato a colori da 20Mpx Sony Exmor IMX183. Connessione USB 3.0. Ideale sia per ripresa planetaria e lunare che per astrofotografia deepsky.

Destinatario :

* Campi richiesti

  o  Annulla

Camera raffreddata ColdMOS QHYCCD QHY183C con sensore CMOS retroilluminato a colori

QHYCCD

QHY-QHY183C

Nuovo

Camera raffreddata ColdMOS QHYCCD QHY183C con sensore CMOS retroilluminato a colori da 20Mpx Sony Exmor IMX183. Connessione USB 3.0. Ideale sia per ripresa planetaria e lunare che per astrofotografia deepsky.

Maggiori dettagli

1 090,00 €

Disponibile

Aggiungi alla lista dei desideri

Segui prezzo

Segui questo prodotto e scopi se vi saranno offerte. Inserisci semplicemente il tuo indirizzo email e sarai avvisato con un messaggio.

Email non valida

Guarda

Camera raffreddata ColdMOS QHYCCD QHY183C con sensore CMOS retroilluminato a colori da 20Mpx Sony Exmor IMX183. Connessione USB 3.0. Ideale sia per ripresa planetaria e lunare che per astrofotografia deepsky.

La camera ColdMOS QHYCCD QHY183C è dotata di un sensore CMOS Sony ad altissima efficienza retroilluminato. I pixel sono quadrati da 2.4 micron. La retroilluminazione del sensore conferisce un'altissima sensibilità e un basso rumore nativo. Inoltre l'elettronica stessa esibisce un rumore di lettura di solo 1 e- in modalità ad alto guadagno.

Sensore retroilluminato CMOS

I sensori CCD retroilluminati di vecchia generazione soffrivano di alto rumore o pixel degradati che portavano a una perdita di efficienza generale. Sony ha invece sviluppato una tecnologia CMOS integrata che include in un'unica struttura un fotodiodo sensibile accompagnata da una lente ottimizzata che consente maggiore sensibilità e un miglior contenimento del rumore, eliminando anche vari problemi cosmetici.

La combinazione tra sensore retroilluminato, raffreddamento ad alta efficienza e basso rumore di lettura permette prestazioni eccezionali in tutti i campi dell'astrofotografia, dalla ripresa planetaria alla ripresa degli oggetti deboli del profondo cielo.

Risoluzione di ben 20 Mpx e alto frame rate

Il sensore utilizzato nella camera CMOS QHY183C ha una risoluzione di 20 Mpx con pixel da 2.4 micron in grado di dare una ottima risoluzione sul proprio telescopio. Per la ripresa del profondo cielo consigliamo di utilizzare questa camera con telescopi di corta focale, ad esempio piccoli rifrattori apocromatici o newton a corto fuoco.

L'alto frame rate consentito dalla QHY183C ne pemette l'uso anche in fotografia planetaria e lunare. A piena risoluzione (5544 x 3694 px) il frame rate massimo è di ben 15 immagini al secondo! A formato video 4K (4096 x 2560) il frame rate è invece di ben 25 fotogrammi al secondo.

Grazie a queste caratteristiche, unite all'efficiente sistema di raffreddamento, la QHY183C è una camera molto versatile, in grado di fare un po' tutto: dalle lunghe riprese per gli oggetti del cielo profondo alle riprese ad elevato ingrandimento di pianeti e Luna.

Raffreddamento ad alta efficienza e sistema antiappannamento

La camera QHY183C dispone di un efficiente sistema di raffreddamento termoelettrico a doppio stadio con cella di Peltier che consente di abbassare la temperatura del sensore fino a -40°C rispetto alla temperatura ambiente. La piastrina riscaldante integrata nella camera evita l'appannamento della finestra ottica davanti al sensore anche in condizioni di elevata umidità.

Sistema di rimozione del glow e memoria integrata 128MB

La QHY183C dispone di un sistema integrato per la rimozione del cosiddetto amp-glow (luminescenza) che si può verificare nelle lunghe esposizioni ed è causato dall'amplificatore di segnale.

La memoria integrata DDR II da 128 MB ad alta velocità consente il buffering delle immagini per evitare perdite di fotogrammi, rendendo questa camera perfetta anche per l'utilizzo con computer non altamente performanti. Per l'uso ad alti frame rate diventa comunque fondamentale l'uso di una connessione USB 3.0 e un PC molto potente.

Specifiche tecniche

UtilizzoIdeale per ripresa planetaria/lunare e per astrofotografia deepsky
TipologiaCamera CMOS raffreddata
SensoreA colori, matrice di Bayer, retroilluminato
SensoreSony Exmor R IMX183
Risoluzione5544 x 3694 px
Memoria internaBuffer di memoria 128MB DDR
Dimensioni sensore (mm)13.3 x 8.9 mm
Diagonale sensore (mm)16.0 mm
Dimensioni pixels (µm)2.4 x 2.4 micron
Rumore di lettura (e-)1 e- in modalità alto guadagno, 2.7 e- a gain zero
Full Well Capacity15/16000 e-
Tempo di esposizioneDa 50 ms a 3600 s (1 ora)
Convertitore A/D10/12 bit
Binning2x2
Frame rate
  • 20 Megapixel: 15 FPS
  • 4K: 25FPS
  • 12 Megapixel: 25FPS
RaffreddamentoCella di Peltier a doppio stadio con delta termico di 40°C rispetto alla temperatura ambiente
Porta autoguida ST4 integrata
Collegamento al telescopioFiletto T femmina (M42x0.75)
Collegamento al PCUSB 3.0 alta velocità
AlimentazioneJack 12V CC, assorbimento 6A max.
Finestra otticaFinestra ottica taglia IR con trattamento antiriflesso. Si consiglia l'uso di un filtro luminanza per strumenti poco corretti nll'UV.
Backfocus (mm)17.5 mm

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione

30 altri prodotti della stessa categoria:

Prodotti visti